La ristrutturazione di questo edificio per adattarlo alle esigenze di un nuovo ristorante è stata interpretata come un progetto ex novo, infatti dell'originario manufatto edilizio sono state mantenute soltanto le volumetrie e i muri perimetrali. Trattandosi di un edificio sviluppato su due livelli è stato posato un ascensore di collegamento tra i piani dove sono ubicate due distinte sale ristorante: a piano terra è ubicato il buffet con la cucina a vista e il kaiten, a piano primo è ubicata una sala con servizio al tavolo. Dall'ingresso del locale si è progettato una direzione visuale ipotetica che indirizza il cliente sia ad accedere alla sala di piano terra sia al vano scala-ascensore che collega il piano primo. Finiture ed arredi sono stati proposti, così come la fontana all'ingresso e i materiali di rivestimento delle pareti, alla Committente che ha poi proceduto autonomamente a fornire gli elaborati grafici a mobilieri di propria fiducia.
  • Milano Loft
    Milano Loft
  • Milano Maiocchi
    Milano Maiocchi
  • Sant'Ambroeus
    Sant'Ambroeus
  • Ryad
    Ryad
  • Uniformità
    Uniformità
  • Vecchia Luce
    Vecchia Luce
  • Cascina Urbana
    Cascina Urbana
  • Spazio dilatato
    Spazio dilatato
  • Fior di Gelato
    Fior di Gelato
  • Kyto
    Kyto
  • Restaurant International
    Restaurant International
  • Wok
    Wok